| Incontro tra Daphne ed uno dei Sette Savi |

Facebook Twitter Instagram YouTube Tumblr Soundcloud

| Incontro tra Daphne ed uno dei Sette Savi |

| Troisième ombre | Daphne Garuana Galizia

Inspiré par un fait vrai.
Il contient des mémoires de Ants do it Better (Animal Instincts).

| Acheter un CD |

| Télécharger sur Bandcamp |

| paroles |

Conoscere sé stessi è un viaggio impervio che
Incrocia spesso i cigli dell’assurdo.
Il forziere del tesoro può anche contenere
Un’arma bianca o, peggio, un boomerang.

Daphne, donna influente, non ha mai usato i freni.
La sua penna basta a frantumare case e statue.
Instancabile, sputtana tutto e tutti.
Piace a pochi, e per questo muore una volta sola.

“Ci sono criminali ovunque,
La situazione è disperata”.

Innocua strada, innocua terra.
Un burattino losco sferra
Il terribile colpo di grazia,
La cleptocrazia esulta.
Un’esplosione fa
Carbonizzare tutti i pezzi
Del Peugeot che ha
Lasciato i più deboli avanzi
Di giustizia e libertà quaggiù,
Nei grigi spazi.

La luce c’è se intorno è buio,
La fortuna è grazie al guaio.
In un posto civile è uguale
Solo che il paradossale
È che c’è un limite.
Lo scibile ha un recinto
Controllato da chi ha
Varcato quella soglia illeso.

Siamo liberi di apprendere
Ma ancora non di fare.

Così è sempre stato e così sarà.
Il figlio di una gatta, sorci acchiapperà.
Chi pecora si fa, il lupo sazierà.
Così è sempre stato e co…nviene.

La forza gravitazionale del torrente
Di anime slegate e libere,
Che chiamano comunemente serendipità,
La spingono in un prato verde acceso,
Pochi sassi vecchi:
La dimora di Talete.

La virtù
Spiazza chi è pieno di tabù.
Non sa più chi è,
Non sa più che fa
Non ha la mentale sanità.

℗ 2018, Nilasphere Music
© Slow Wave Sleep. Tous droits réservés